Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve, recensione

Ho un rapporto d’amore e odio nei confronti degli svedesi, amore perchè è impossibile non amare Ikea per i suoi prezzi bassissimi e design spesso imbattibile. Odio quando ti rimbabisci ad avvitare l’ennesimo mobile dal nome impronunciabile con una brugola che non ti sta nemmeno in mano. Ebbene, lo stesso sentimento lo provo per gli scrittori svedesi, perché se da un lato mi affascinano dall’altro capita che mi annoino. Pur giustificando traduzioni complicate e certo non da tutti i giorni. Ma non questo “Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve” di Jonas Jonasson edito Bompiani è sarcasmo allo stato puro. Divertente e surreale, talmente improbabile da sfiorare il ridicolo, ma la leggerezza con cui tutti gli esilaranti fatti vengono raccontati riesce comunque a catturare l’attenzione di chi legge. Il punto chiave del romanzo lo si può intuire anche dal titolo, una volta compiuti cent’anni chi se ne frega della morale, dell’educazione, di tutte quelle regole sociali definite giuste e assolutamente inviolabili. Probabilmente avere cent’anni, assieme a una certa dose di energia e lucidità, dona la sensazione di essere immortali. Altrimenti non si spiega la stranezza.

Allan ha cent’anni, e questo gli pare un dato di fatto sufficiente per non attendere la morte in ospizio,  quindi invece di presentarsi alla sua festa di compleanno scappa, ma nella fuga alcuni fatti surreali e incredibili, tra cui il ritrovamento, in realtà si tratta di furto  commesso dal vecchietto in piena consapevolezza, di una valigia colma di soldi, accadono.

Il romanzo racconta il presente, quindi l’infinita fuga di Allan, dove personaggi comici e improbabili fanno la loro comparsa aiutando o ostacolando il vecchio, alternando il tutto con la narrazione della sua vita passata, vita decisamente improbabile ma che aiuta a capire a fondo il personaggio.

Impossibile? Oh si, a parte la descrizione dettagliata della terra di Svezia tutto il romanzo rischia di cadere nel fantasy o comunque stordisce per fatti surreali a catena, ma assolutamente godibile fino all’ultima parola.

Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve

Jonas Jonasson

Romanzo Bompiani

Euro 17,90

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *