La maschera di Andrea Franco

E’ possibile pentirsi? Può un violentatore, assassino, fascista, pentirsi e, soprattutto, accetteranno le sue vittime tale pentimento? Non lo so, non so nemmeno se il pentimento possa bastare, certo non è in grado di cancellare la memoria, anche se oggi tendiamo a dimenticare con maggiore facilità. Devo ammettere che solitamente preferiamo ascoltare le storie delle vittime non quelle dei carnefici, e tanto meno siamo interessati alla loro fine. La Maschera di Andrea Franco, Edizioni Graphe.it,  è un racconto che fa riflettere, la faticosa salita di un vecchietto si trasforma nella via crucis del pentito, per terminare probabilmente nell’unica colpa possibile.

Ma basterà? Ci sentiremo realmente meglio quando anche l’ultimo nazista, o fascista in questo caso, verrà processato, rinchiuso, o morirà di vecchiaia nascondendo il suo passato?

Personalmente non credo, non credo che la nostra memoria smetterà di piangere, probabilmente anche le vittime sopravvissute vorrebbero riuscire a dimenticare ma le urla notturne, popolate da incubi, non danno tregua.

Andrea Franco offre un punto di vista interessante, non nuovo, ma certamente vivo, forte e capace di ricordare la crudeltà dell’essere umano pentito, forse.

La maschera

Andrea Franco

Edizioni Graphe.it

Euro 2,99

2 Replies to “La maschera di Andrea Franco”

  1. Pingback: URL
  2. Pingback: My Homepage

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *