Otto ore, cronistoria di un incidente di Francesco Scardone, Graphe.it edizioni

Non sono un’amante dei racconti, forse perché tendenzialmente leggo troppo velocemente, e preferisco immergermi in letture più lunghe, non credo ci sia un motivo tecnico alla base di questa mia considerazione. Ma, in questo caso, non solo mi sento obbligata a scriverne, ma anche a scriverne decisamente molto bene, Otto ore, cronistoria di un incidente di Francesco Scardone, Graphe.it edizioni, è un capolavoro. Sì, lo so, il precedente post incitava a diffidare dei capolavori, ma le eccezioni servono a confermare la regola, e dopo tante recensioni ni, questa, finalmente, mi ritrova entusiasta.

Svelare la trama lo ritengo una sorta di attentato alla lettura, perché fino alla fine l’autore riesce a mantenere un velato mistero, equivoci, incomprensioni, per raggiungere il culmine verso l’amara realtà.

Una storia a cui si deve dare il merito di saper descrivere l’indifferenza nella maniera più cruda e reale possibile, l’indifferenza, l’incidente, e le sue conseguenze, una storia  dannatamente drammatica.

Una ex moglie, un ex marito, un ex figlio. E la rabbia, soffocata infine esplosa, quando sopportare l’indifferenza non è più possibile.

Lo consiglio, vivamente, a chi ama leggere e a chi cerca, sempre, un perfetto uso della lingua italiana.

Otto ore, cronistoria di un incidente

Francesco Scardone

Graphe.it edizioni

eBook Euro 2,99

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *