Grafologia_Lidia_Fogarolo

Perché gli opposti si attraggono e i simili si comprendono? Psico-grafologia dei legami d’amore di Lidia Fogarolo

Grafologia_Lidia_FogaroloComunicato Stampa

Perché gli opposti si attraggono e i simili si comprendono? Una domanda complessa quella a cui desidera rispondere nel suo breve saggio, Graphe.it edizioni, la dottoressa Lidia Fogarolo, analista e perita grafologa. Una questione che vede coinvolte milioni di persone, un quesito che ognuno o di noi ha cercato di affrontare almeno una volta nella vita.

Il saggio Perché gli opposti si attraggono e i simili si comprendono? Psico-grafologia dei legami d’amore attraverso l’utilizzo di decine di scritture, alcune di coppie famose come John F. Kennedy e Jacqueline Bouvier, Adolf Hitler ed Eva Braun o Bob Dylan e Joan Baez, e la loro analisi eseguita per essere comprensibile da tutti, usa l’analisi grafologica per individuare quei tratti caratteristici dei legami d’amore capaci di chiarire alcune delle motivazioni che spingono l’individuo a innamorarsi e a condividere il proprio mondo interiore con qualcun altro.
Lidia Fogarolo usa la grafologia per rispondere alla classica domanda: Perché sono attratta da lui/lei? Il libro analizza le relazioni amorose partendo da un presupposto semplice, ma non sempre evidente: la somiglianza è alla base della comprensione.

Ci si rende conto che, di fronte a sentimenti così intensi, può sembrare ingenuo parlare di leggi psichiche che regolano la passione amorosa; eppure, anche se resta impossibile prevedere quale sarà l’individuo specifico che farà scoccare la freccia di Cupido, l’analisi grafologica è in grado di chiarire alcune delle motivazioni che spingono un individuo ad avventurarsi oltre i confini entro i quali di solito rimane rinchiuso, per condividere il suo mondo interiore. Per fare questo chiediamo aiuto anche alla psicologia che ci spiega quali sono i prerequisiti di base che innescano la spinta a creare legami amorosi più o meno intensi.

Un saggio intenso, volutamente ideato per far riflettere il lettore, un concentrato di psicologia, scritto anche per chi non conosce e non ha mai affrontato lo studio della grafologia.

Nessuno può conoscere il destino di un essere umano, eccetto la parte profonda interiore dell’individuo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *