nonvolevo vedere

Non volevo vedere di Avalon e Tiziano Storai

nonvolevo vedereHo terminato la lettura di Non volevo vedere di Avalon – Fernanda Flamigni – , e Tiziano Storai, con difficoltà, tante erano le lacrime a stento trattenute; una storia crudele,  cronaca di una vicenda che non merita abbellimenti letterari solo il coraggio di raccontare la verità.

Parole cruente che oltre a rappresentare il coraggio di una donna e della sua famiglia, riescono a sottolineare come i media siano in parte responsabili della distorsione che troppo spesso accompagna il nostro quotidiano; e così il marito violento più volte segnalato alle forze dell’ordine, a cui già era stata sequestrata una pistola, che aveva già picchiato la moglie davanti al figlio e minacciata ogni giorno di morte e violenze, per la cronaca locale è diventato il giornalista che ha avuto un unico e solo colpo di testa. Un momento. Un attimo. Cinque colpi di pistola e un arsenale nel bagagliaio, la ex moglie oggi è completamente cieca, sua sorella è deceduta durante la sparatoria.

Al povero giornalista hanno dato 30 anni, il povero giornalista è morto in carcere. Di questo il libro non parla, basta fare una rapida ricerca in rete per riprendere tutti i fili, collegarli al libro e ammirare ancora di più Avalon e la sua forza.

Perché Non volevo vedere è la storia di Avalon, la storia di una donna minacciata, picchiata, terrorizzata, vittima non solo della violenza e della follia del marito tossicodipendente, ma anche di uno stato incapace di proteggere, di agire.

Da quanto e per quanto intendiamo assistere inermi, addormentati ad  atti violenti quotidiani, azioni che si potrebbero evitare?

Consiglio la lettura di questo libro a chiunque desidera sapere, capire oltre la cronaca, oltre quel velo di omertà che troppo spesso copre queste vicende. Vorrei che questo testo venisse letto a scuola, consigliato da ogni biblioteca, passato di mano in mano, perché nessuno possa più permettersi di nascondersi.

Oggi Avalon è riuscita a rialzarsi, a rifarsi una vita, ma a che prezzo? E quante altre donne devono subire violenza e morte prima che iniziamo a pretendere un cambiamento?

Leggetelo, tutte e tutti.

Dopo le minacce telefoniche, cominciarono gli appostamenti, precipitando la mia vita in una sorta di glaucoma esistenziale. Il tempo esisteva solo fra una sua telefonata, la successiva, la sua improvvisa comparsa ed una nuova telefonata. Al di fuori di questo ristretto ed angosciante orizzonte non c’era più nulla. Le sue apparizioni erano studiate per innervosirmi spaventarmi e logorarmi i nervi.

Titolo: Non volevo vedere

Autore: Avalon (Fernanda Flamigni) e Tiziano Storai

Editore: Ediesse

Anno: 2013

Prezzo: Euro 10,00

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *