Libri della nanna da regalare a Natale

COP_Buona-notte-bambini_590-0885-9I libri per la nanna stanno diventando la vera frontiera del genitore disperato, eppure le notti insonni sono comuni a tutti, chi più chi meno. Oggi tra autori che si divertono a prendere in giro in maniera spietata il genitore sonnambulo: Fai sta cazzo di nanna, di Adam Mansbach ha scatenato le ire degli educatori e fatto rotolare dal ridere i neogenitori alle prese con disperate sessioni notturne; autori che scrivono storie talmente noiose da causare il sonno certo: Il coniglio che voleva addormentarsi, di Forssén Ehrlin Carl-Johan; dinosauri alle prese con i capricci Cosa fanno i dinosauri quando è ora di dormire? Jane Yolen e Mark Teague, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Ora, è vero che tra il nanetto sonnambulo e i genitori disperati, i più divertenti , soprattutto per chi ci è già passato, sono i secondi, ma se proprio non volete venire odiati ai libri originali consiglio di aggiungere qualche favola classica, o qualche semplice fai la nanna, senza parolacce aggiunte.

Ad esempio  Buona notte bambini. Una storia e tante ninne nanne per addormentarsi sereni, di Alberto Pellai, è una storia semplice, dolce, per tutta la famiglia, dalla parte dei bambini che vogliono sempre correre, giocare, e non riescono a fermarsi, e dalla parte dei genitori grazie ai consigli riportati alla fine del libro. Il CD poi, rende tutto più dolce.

Accompagnarti nel sonno, bimbo mio, è un dolce rito, la quintessenza dell’amore. Il buio della notte ci separa ma un filo invisibile tiene legato il nostro cuore e, anche se non mi trovi lì accanto a te e non sono in tua presenza, tu senti la forza del mio amore che ti protegge dalla paura dell’assenza. Il buio non è più nero, ma è calore e luce in cui risplendono le stelle e i tuoi sogni si riempiono di magia, zucchero a velo, panna e caramelle. Ciò che non sai e non è si dissolve: il vuoto si riempie, il mio cuore è nel tuo cuore. Ora dormi tranquillo bimbo mio, il mio abbraccio invisibile domani sarà il tuo nuovo sole.

Io vi ho avvisati 😉

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *