La penitenza, Giosuè Calaciura

downloadCapita, a volte, di inciampare in esperimenti letterari, o romanzi ben scritti, immagino dipenda dai punti di vista, capaci di schiarirti le più cupe giornate. Ora, non se la prendano gli altri, ma a volte capita. Può essere che il romanzo in oggetto conquisti il lettore per gusti o stili affini, o semplicemente per originalità, o ancora, seppur raramente, perché opere ben scritte, pulite. Piacevoli e semplicemente geniali.

Questa premessa per presentare La penitenza, di Giosuè Calaciura, un romanzo che ho deciso di leggere per curiosità e che invece si è rivelato una vera e propria scoperta letteraria. Dall’idea della storia allo stile dell’autore, quello che ci viene proposto dalla Mincione Edizioni è impeccabile.

Giosuè Calaciura ci presenta una storia dai sapori nostalgici, una vicenda antica così come è antico il suo protagonista: un gigante. Un uomo eterno, sopravvissuto al tempo, meno alla cattiveria dell’uomo, dimenticato nelle carceri di un mondo che si intuisce essere terra siciliana, ma potrebbe rivelarsi qualsiasi luogo. Un uomo, o un recluso, o un anima. Solo a seconda degli interessi di chi lo scopre. Eterno, scrivevo, perché dalle sue parole, ma anche da chi lo accompagna o lo scopre, comprendiamo che si passa da “Garibaldo” , al terremoto dello Stretto, per poi proseguire verso altre vicende a noi più vicine, eppur così paradossali se osservate dai giganteschi tre metri.

La natura umana viene sviscerata da Calaciura, bruciata, combattuta, resa misera di fronte a ogni forma di bellezza e intelligenza, come se incapace di amare, godere o semplicemente vivere in armonia.

La storia è strana, eppure appare impeccabile nella sua struttura e soprattutto nella sua narrazione. Periodi lunghi, quasi a voler ricordare l’inafferrabilità del tempo, e l’arte di scrivere passato, quello dei grandi eruditi di ieri, quello che pare non ci appartenga più, per rifiuto e per disperazione.

Leggendo La penitenza ho ritrovato uno stile che credevo perduto. Quindi, grazie.

La penitenza, Giosuè Calaciura, 2016, Mincione Edizioni, Euro 13,00

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *