Monthly Archives: July 2017

Il bosco di Mila, Irma Cantoni

Published by:

9788851152369_66600a0b745729774247d1c1a5cb7f55

9788851152369_66600a0b745729774247d1c1a5cb7f55Il bosco di Miladi Irma Cantoni, è il romanzo vincitore del Premio Racconta la tua storia, ed è disponibile dal 6 luglio 2017 solo negli Autogrill.  Una rapida presentazione, per capire che siamo di fronte a una sfida: un romanzo diverso, diverso dal solito “romanzo, giallo italiano”, scritto da una donna. Una storia molto complicata, uno stile certo non lineare e cadenzato ma ricco di diversi punti di vista e spezzato, come a voler sottolineare quanto sia complicata l’umanità.

Vittoria Troisi è capo commissario a Brescia, a lei viene affidata l’indagine di una sparizione: una bambina sembra svanita nel nulla durante una gita scolastica. Scomparsa nel bosco. Nonostante il dispiego di forze dell’ordine della bambina non si trova traccia, si trova invece un’altra bambina, purtroppo deceduta.

Il romanzo scivola tra le discriminazioni razziali, la mafia cinese e le famiglie troppo “alto locate” per poter confessare. Quasi a voler sottolineare che ogni famiglia ha almeno un segreto, nasconderlo non è sempre la soluzione.

Continue reading

Il coniglio bianco, di Nino Treusch

Published by:

coniglio bianco

coniglio biancoUn romanzo strano Il coniglio bianco, di Nino Treusch, ma non per questo meno piacevole. Strano per diversi motivi, uno su tutti è particolarmente inquietante, sebbene si tratti di una storia che vede molti personaggi intrecciare il loro destino,  il protagonista indiscusso è il telefono cellulare. Un oggetto che ognuno di noi usa quotidianamente, un oggetto che probabilmente in molti odiamo ma che in realtà ci scopre a non poterne fare a meno; un oggetto che per alcuni è diventato una firma, una dimostrazione di stato, una moda.

Ne cambiamo tanti, scarichiamo ogni app reperibile, scriviamo messaggi e siamo sempre connessi, non solo gli adolescenti, sia chiaro: tutti noi. E se fino a qualche anno fa l’età del primo cellulare era dai 14/15 anni, oggi i bambini di 8 anni sfoggiano ultimi modelli da capogiro.

Il coniglio bianco, è inquietante. Perché la sua trama complessa prende in esame proprio questo uso sconsiderato del cellulare. E sebbene sia una storia, appunto, quindi si presume una storia inventata, spero,  i danni che può provocare il cellulare è argomento discusso, o almeno dovrebbe. Perché è innegabile che l’interesse verso i possibili effetti collaterali venga mitigato dal nuovissimo super modello in commercio. Quindi facciamo tutti finta di niente, sperando che la mancanza di dati disponibili per accertare i danni collaterali sia sinonimo di nessun danno collaterale. Assurdo, ma il romanzo di Nino Treusch, avvalendosi di scene da 007 e incredibili colpi di scena,  fa proprio questo: fa riflettere su quel “non sappiamo” che a volte la scienza , o il mercato, ci vende come verità. Dato che non abbiamo sufficienti dati per valutare non è vero.

Continue reading