b58c4-discworld_by_barnsdale11-d41sq9s

L’arte della magia, di Terry Pratchett

L’arte della magia è il primo romano ambientato a Mondo Disco , un mondo inventato talmente folle da poter mandare in pensione ogni scrittore fantasy della storia dell’umanità: è un mondo piatto a forma di disco, che si appoggia su quattro elefanti giganteschi a loro volta adagiati su una enorme tartaruga.

struggimento

Struggimento, di J. D. Landis

Un romanzo notevole ma forse troppo “per addetti ai lavori”, non per i tanti termini musicali utilizzati, che anche se meno conosciuti rientrano comunque in quel sapere a mio avviso basilare per comprendere un accenno di musica, bensì per mancanza di una storia.

160330_coverpezzetti3d

Pezzetti di cielo, di Marco Maffei

Pezzetti di cielo è una raccolta di ricordi passati narrati con estrema dolcezza, privi di quel pesante cadere del tempo, capaci di risvegliare memorie anche in chi legge. Se conoscete “quella” montagna vi ritroverete a sognarla ad occhi aperti, apparentemente innamorati e dispersi. Di contro, se per vostra sfortuna non siete mai stati suoi ospiti e non avete mai fatto la conoscenza della signora, allora non potrete più farne a meno.

IXovZ2XPDTHx_s4-mb

L’intelligenza razionale e l’intelligenza emotiva, di Lidia Fogarolo

Schietta, incapace di perdesi in inutili frivolezze, concisa eppure densa come non mai, la nuova fatica di Lidia Fogarolo interroga le intelligenze dell’essere umano e lo fa con uno sguardo di assoluta comprensione sia nei confronti dei tratti geniali che, e soprattutto, in quei dettagli che spesso la nostra società etichetta come difetti, ma che fanno parte dell’io, e arricchiscono la vita.

9788866563303

Il viaggio di Lea, di Guia Risari

Il viaggio di Lea ricorda un sogno, un incredibile cammino arricchito da personaggi stravaganti, a tratti protagonisti di racconti dell’orrore altri usciti da favole spumeggianti. Lea imparerà molto da ognuno di loro e a farla sorridere e tornare con i piedi ben ancorati a terra ci pensa sempre il suo gatto, angelo custode e inseparabile amico.

solo per sempre

Solo per sempre tua, di Louise O’Neill

Da un lato la storia è assurda, ma leggendo le notizie di cronaca ci possiamo rendere conto come questo racconto non sia così lontano dalla realtà. Le due protagoniste isabel e freida, senza maiuscole perché non hanno diritto a un nome proprio, sono belle e magre, sono in attesa che un erede le scelga. Sono la perfezione, ma qualcosa non va come dovrebbe…

Eva dorme

Eva dorme, di Francesca Melandri

Francesca Melandri ci racconta la storia del Südtirol, o dell’Alto Adige, che scopro essere la stessa cosa, e la racconta con le sue parole, fondendo storia e fantasia, perché, come sottolinea: spesso conosciamo la geografia di questi luoghi incantevoli, ma ne ignoriamo la storia. Io oggi conosco, e amo, un po’ di più quei luoghi, e per questo devo ringraziare Francesca.

ErbaMETE_300dpi

Fra me e te, di Marco Erba

Edo e Chiara sono il ritratto di due adolescenti esemplari: incasinati, innamorati, arrabbiati, tristi e euforici. Ma quello che me li ha fatti amare davvero è che sono due ragazzi svegli, molto svegli, capaci di autoanalisi, di cadere e rialzarsi, di perdonare e capire. La vita non fa sconti a nessuno, ma non tutti sono guerrieri come questi protagonisti.

5146-emons---spiccioli-per-il-latte---quarta---varie

Spiccioli per il latte. Il primo caso del commissario Kluftinger

Una sorta di Montalbano tedesco, con tanto di amore passionale per il cibo, tedesco, infinito affetto verso i luoghi incontaminati dove vive, in Algovia. Intuitivo e intelligente il commissario Kluftinger conquista tutti, e la sua prima indagine è ben fatta, uno dei rari casi che mi vede verso tre quarti del libro alla non certezza dell’assassino. Ma, e qui parto col primo ma…. mannaggia agli editori italiani, ma che razza di titolo avete scelto? Ma vi rendete conto che è uno spoiler?

img_copertina.fw

21 maggio alla Sapienza. Sabato al Museo – Narrazioni per non addetti ai lavori

Alle ore 16.30 l’edificio di Geologia-Mineralogia ospiterà l’appuntamento “Oltre la scienza: l’esperienza narrativa di Davide Bonadonna e Martin Rua”, due giovani autori di successo, rispettivamente illustratore scientifico il primo, scrittore il secondo che descriveranno il loro modo di raccontare la scienza. L’incontro sarà moderato da Silvia Bencivelli, giornalista scientifica e conduttrice radio-televisiva. Introduce G. Scarascia Mugnozza, Prorettore per i rapporti culturali con il territorio.

9788852073380-il-cappotto-della-macellaia_copertina_piatta_fo

Il Cappotto della Macellaia, di Lilia Carlota Lorenzo

La Macellaia è in realtà la maestra di Palo Santo, paese argentino di sole 207 anime. Anime decisamente inquietanti, pettegole, meschine, vendicative. A ragion del vero bisogna sottolineare che ne Il Cappotto della Macellaia, di Lilia Carlota Lorenzo, sono le donne le anime più nere e contorte, gli uomini sembrano abbastanza succubi del loro potere, anche se causa diretta di tutti i mali.