Sete di Alberto Riva, quando i cattivi son proprio cattivi

Cosa faresti se possedessi tutta l’acqua del pianeta? La risposta generosa è la regalerei a chi non ne ha, mentre quella accattona, la farei pagare a caro prezzo. Ovviamente il cattivo di Sete, romanzo di Alberto Riva edito Mondadori, fa parte della seconda specie, quell’umanità che più arraffo e meglio sto. Alberto Riva vive oggi in Brasile ed è in quella terra immensa che ambienta il suo romanzo d’esordio, qualcuno definisce Sete un thriller, e poichè i cattivi son davvero cattivi probabilmente è così, peccato che non ci siano colpi di scena, che i buoni siano troppo buoni e i disperati rimangano senza speranza dall’inizio alla fine.

Il libro si fa leggere, scritto bene e in alcune parti decisamente scorrevole, ma manca di quella spinta propria del thriller, quell’ansia che ti prende a tal punto da finire la storia in una notte.

Continue reading Sete di Alberto Riva, quando i cattivi son proprio cattivi