It’s complicated. La vita sociale degli adolescenti sul web, di Danah boyd

ITS-COMPLICATEDGli adolescenti di oggi si comportano in maniera differente dagli adolescenti di ieri? No. Punto.

Danah boyd in It’s Complicated, gratuita la versione inglese altrimenti tradotto in italiano da Castelvecchi, dona una chiara analisi del comportamento degli adolescenti sul web e in particolare su come usano il web e i social. Il libro è del 2010 e si concentra su adolescenti, 14/15 anni, americani. Lo sottolineo perché il libro affronta in particolare Facebook e altri social non più usati dai ragazzi nel 2017, inoltre l’America è un paese molto più complesso dell’Italia da un punto di vista sociale. Gli adolescenti, ad esempio, non possono entrare da soli o in gruppo, nei centri commerciali. Possono solo se accompagnati da adulti. Questo dettaglio è utile per comprendere come l’America considera gli adolescenti.

Torniamo al libro: Danah boyd , responsabile del settore ricerca alla Microsoft, è professoressa di Media e Comunicazione presso la New York University e membro del Berkman Center for Internet and Society ad Harvard, spiega in maniera lucida e dettagliata come in realtà siamo noi adulti ad essere ossessionati dalla tecnologia. La consideriamo il male assoluto semplicemente perché non la capiamo.

Loro, gli adolescenti, oggi come ieri si limitano a costruire relazioni, amicizie, ad esplorare un mondo che ritengano gli appartenga e che deve essere altro rispetto alla famiglia, perché, ricordiamoci, l’adolescente di ogni parte del mondo deve trovare il suo posto, creare il suo spazio, costruire il suo io. La differenza sostanziale, spiega l’autrice, sta nel luogo: ieri i ragazzi si ritrovavano in piazza, o al centro commerciale, o sotto l’ombra di un albero, a parlare, discutere, confrontarsi, a creare amicizie importanti. Oggi, tra i divieti, le paure dei genitori, i tanti, troppi, impegni, i ragazzi riescono a creare relazioni solo online. Perché non hanno tempo per fare altrimenti. Sbagliano loro?

Continue reading It’s complicated. La vita sociale degli adolescenti sul web, di Danah boyd