9 giorni, di Gilly MacMillan

9-giorni_7932_9 giorni, di Gilly MacMillan, uno dei libri più angoscianti che mi sia capitato di leggere.

Scritto bene, ma (mi dispiace so che quando inizio con il fatidico ma…. son dolori) davvero poco thriller.

Due i protagonisti di questa vicenda, Rachel Jenner, madre di  Ben, Ben che è solo una povera e sfortunata comparsa di otto anni, e  James Clemo, ispettore detective. Due protagonisti, due voci narranti principali, due vicende umane differenti anche se legate alla stessa storia: la scomparsa di Ben.

Durante una passeggiata nel bosco Ben decide di precedere la mamma nel sentiero, pochi metri, pochi minuti. Da quel momento scompare.

Scritto bene, ripeto, perché i punti di vista, le paure e le difficoltà, la macchina dei media che riesce a far apparire colpevole una madre disperata, la polizia presente e coinvolta anche personalmente, sono ben descritti e funzionano. Ogni coprotagonista della storia, risulta abbastanza convincente.

Continue reading 9 giorni, di Gilly MacMillan