Grey, le 50 sfumature di lui (che non sono riuscita a leggere)

100582Ebbene si, ora devo inchinarmi e chiedervi scusa. Ci ho provato, lo giuro, ho davvero provato a leggere Grey, le 5o sfumature di grigio raccontate da lui, nonostante i massacri della rete, nonostante alla fine la storia sia sempre la stessa, nonostante tutto: io ci ho provato.

Ma non ci sono riuscita.

E non a causa di Anastasia che cade tra le braccia del multimiliardario figo ma complessato. No, a pagina 5 ho lasciato perdere perché credo che la differenza di genere per E. L. James stia nell’uso della parola cazzo. Scusatemi, ma non è il pene il problema, solo il fatto che evidentemente per l’autrice l’uomo dice e pensa tanti cazzi quante le parole del dizionario. Mentre la donna sospira.

Punto.

L’esperimento poteva anche essere interessante, dato il successo iniziale di 50 sfumature proporre la stessa storia dal punto di vista maschile si poteva rivelare la mossa giusta. E invece…

Certo, direte voi, è giusta dato che è ancora in vetta alle classifiche mondiali di vendita. Certo.

Anche youporn è uno dei siti più visitati al mondo. Alla fine il livello è lo stesso… (in realtà alle scene hot di Grey non ci sono nemmeno arrivata).

Insomma, non posso giudicare ciò che non ho letto, quindi vi consiglio la recensione di GraphoMania Grey, le 50 sfumature raccontate da lui , oppure la recensione di Ayzad, che fa notare un uso improprio del copia incolla (tanto la storia è uguale)  Grey – La recensione in anteprima

Io passo. Non ci sono riuscita. Amen, fatevene una ragione.