Harry Potter e la maledizione dell’erede, di J.K. Rowling, John Tiffany e Jack Thorne

downloadCi siamo, eccomi qui a scrivere del libro più citato dell’anno, primo in classifica su Amazon un mese prima della sua uscita e destinato a rimanere primo ancora per molto tempo: Harry Potter e la maledizione dell’erede, di J.K. Rowling, John Tiffany e Jack Thorne. Già solo il fatto che gli autori siano tre dovrebbe bastare per farci intuire che il prodotto è quel diverso capace di far storcere il naso a molti, ma andiamo con ordine.

Il libro non è un romanzo ma il testo dello spettacolo teatrale che a Londra sta rivoluzionando tutte le aspettative del settore: se per caso volete andare a vedere lo spettacolo sappiate che è tutto esaurito fino alla fine del 2017.

Quindi, non un romanzo dicevo, ma una rappresentazione teatrale; ovvio chi ha amato i romanzi di Potter non solo per la storia ma anche e soprattutto per l’abilità narrativa di J.K. Rowling difficilmente apprezzerà questo tentativo. Mancano le descrizioni, gli stati d’animo, le magie più strampalate, i momenti di tensione, ma d’altronde il suo fine è il teatro non il romanzo. Certo, da questo testo alla realizzazione di un paio di film il passo non è breve ma scontato.

Inutile anche fare polemica sull’età di Harry, lo ritroviamo quarantenne, e,  dato che la saga di Harry Potter viene definita la prima saga generazionale, l’età avanza anche per lui come per me. Quindi se mi sento vecchia a leggerlo maturo è un problema solo mio.

Continue reading Harry Potter e la maledizione dell’erede, di J.K. Rowling, John Tiffany e Jack Thorne