I giardini della Luna di Steven Erikson, Fantasy difficile

Può un romanzo Fantasy definirsi di difficile lettura? Spesso associamo questo genere letterario a un pubblico giovane, anche se la sua storia si discosta nettamente da questo stereotipo, uno su tutti Il signore degli anelli può venire definito tutto, ma non un romanzo Young Adult. I giardini della Luna di Steven Erikson , primo capitolo della saga La caduta di Malazan, è un Fantasy per adulti, non per descrizioni violente, che non mancano, o altri dettagli definiti spesso sensibili, ma per complessità narrativa.

Molti i personaggi, i soggetti narranti, i luoghi, ognuno presentato con una solida descrizione, capace di posizionare ogni singolo protagonista in un perfetto contesto narrativo, ma, ed è qui che a mio avviso si incontra la principale difficoltà di lettura, i tanti dettagli non concedono alcuna presentazione, il lettore viene catapultato in un mondo nuovo, fantastico, complesso, un mondo con la sua storia antica, i suoi dei, demoni, e regnanti. Tutto questo non viene spiegato dall’autore, il lettore è costretto a leggere con molta attenzione per riuscire a capire l’intreccio insolito, tanto da ritenere le prime 120 pagine un prologo della storia principale. Intrighi, dittatori, passato, presente, dei che giocano con gli uomini, spie, comandanti, donne e uomini, un mondo volutamente originale che fatica a venire amato da chi lo affronta per la prima volta, perché strano, troppo scostante anche da ogni fiaba conosciuta.

Non mancano i draghi, i demoni, la magia abilmente stravolta dai maghi del regno, maghi che per usare il potere devono entrare nei loro Canali, nel libro nemmeno un paragrafo, o mezza riga spiega cosa sono i Canali, il lettore lo capisce per uso, per forza di volontà, per caparbietà.

Nel complesso, vinto lo stordimento iniziale, il romanzo è piacevole, complicato, intrigato, ma godibile. Tutte le complicate vicende che inizialmente appaiono scollegate trovano un punto di unione, l’intervento divino è marginale. Unica nota stonata, a mio avviso, la cronologia di alcuni eventi e la mancanza totale di spiegazione anche nei riguardi di razze e popoli presentati come dato di fatto in una complessa realtà dotata di passato, presente e futuro.

I giardini della Luna

Steven Erikson

Armenia

Euro 18.00