I guardiani dell’isola perduta, di Stefano Santarsiere

510AVY-HPXL._SX330_BO1,204,203,200_I guardiani dell’isola perduta“, di Stefano Santarsiere, Newton Compton, è uno di quei romanzi che definire d’azione è poco. Veloce, accattivante, sempre in movimento, capace di farti dubitare di ogni dettaglio (anche di quelli che ti hanno insegnato a scuola), affabile ma con distacco, vero, in parte. Questo romanzo unisce l’avventura alla fantasia, ma lo fa aggiungendo un enorme punto di domanda alle nostre certezze: conosciamo davvero così bene gli abissi degli oceani da poter giurare con assoluta certezza che la vita si sia fermata solamente più in superficie?

I misteri degli abissi affascinano da sempre, probabilmente perché è uno dei pochi luoghi terresti non ancora totalmente esplorati, e questo non sapere ci permette di immaginare senza necessariamente volare nello spazio.

“I guardiani dell’isola perduta”, dicevamo, un romanzo ben costruito, ben scritto, e soprattutto piacevole. Abbiamo un giornalista esperto in eventi non spiegabili dalla scienza, un amico, una fidanzata, e poi tanti tantissimi personaggi, buoni e cattivi, che insieme orchestrano un racconto originale.

Continue reading I guardiani dell’isola perduta, di Stefano Santarsiere