L’informatore, di John Grisham

downloadJohn Grisham non delude mai, è un dato di fatto. Ovvio, devono piacere le sue storie asciutte, lo stile strigliato, narrativo e concreto, ma, se cercate un thriller con tutti i dettagli al loro posto e la giusta dose di suspense… i suoi romanzi catturano, sempre.

Non fa eccezione L’informatore, conciso, diretto, capace di narrare una storia complessa, articolata dai molti personaggi senza mai perdersi in inutili dettagli. Vero protagonista del suo ultimo romanzo la corruzione, quella che conquista anche le persone inizialmente per bene, quella che a furia di ricchezza e potere cambia e modifica intere comunità.

Un giudice corrotto, una comunità indiana alla deriva, mafia, e ovviamente i buoni, quelli che, nonostante il pericolo, vogliono scoprire la verità per fermare la macchina del male.

Certo, John Grisham  divide il mondo in bianco e nero, buoni e cattivi, cattivissimi, ma a noi, comuni lettori, piace anche per questo.

L’informatore, John Grisham , Mondadori, 2016, Euro 22,00, ebook 9,00 Euro

Il momento di uccidere, di John Grisham

momento uccidereNon ho mai nascosto la mia insana passione per i legal thriller americani; insana, perché lontani dalla cultura italiana e inconciliabili con la nostra giustizia. Eppure mi appassionano, e ovviamente il re indiscusso del genere, John Grisham, rimane sul podio.

Il momento di uccidere è il primo romanzo di  John Grisham,  1989, pubblicato per la prima volta in italia nel 1992, non sono una fanatica di date e dettagli di pubblicazione ma in questo caso, dato l’argomento, credo sia importante sottolinearlo.

Il momento di uccidere è un libro che scuote le coscienze, difficilmente ci troverà tutti d’accordo, è uno di quei testi che ti porta ad animose risse da bar, perché tutti vogliamo dire la nostra assoluta verità, anche se assassino e delitto sono chiari fin dalle prime righe. Eppure, John Grisham è talmente abile da costruire un romanzo corposo su fatti noti, invece di raccontare una storia che si arricchisce di dettagli tali da portare alla verità, lui parte dalla verità assoluta per poi distruggerla e renderla inafferrabile.

Siamo negli anni ’80 nello Stato del Mississippi, Ford County, pieno scontro razziale, quando il  Ku Klux Klan faceva davvero paura, personalmente lo temo anche ora ma questa è un’altra storia, quando i neri sedevano separati dai bianchi non più per volere della legge, ma perché le abitudini faticavano a scomparire e la violenza era spesso l’unica soluzione.

Una bambina nera viene rapita, aggredita, picchiata, violentata, e infine quasi impiccata, da due folli bianchi.

Una bambina di dieci anni.

Violentata più volte.

Picchiata, tanto da fratturarle la mandibola.

La bambina piangeva e chiamava il suo papà.

I due responsabili vengono arrestati, ma durante la prima fase del processo il padre della piccola li aspetta con un mitra e li ammazza.

Continue reading Il momento di uccidere, di John Grisham