La mamma perfetta non esiste di Kristine Carlson, recensione

Sono mamma di una bambina di due anni e mezzo, e spesso, anch’io come tante, mi ritrovo a combattere con la perfezione irraggiungibile. Sorrido, mi arrabbio, corro, mi invento nuovi lavori, corro, cerco insomma un equilibrio, mentale e quotidiano, e quando questo mi sembra sfuggente capita di cadere nello sconforto. Siamo bombardate da immagini di mamme, non donne solo mamme, perfette, idilliache; mamme che abbracciano il culetto del loro bambino mentre cambiano il pannolino, mamme sempre sorridenti, mamme dee. Gli spot pubblicitari del XXI secolo richiamano un’immagine di mamma perfetta, serena, pacata, giusta e equilibrata. Eppure le mamme sbottano, eccome, a volte ho l’impressione che la mamma sufficientemente buona di Winnicott abbia lasciato il posto a un idillio irreale ma pressante, una sorta di massima realizzazione al femminile; e se il sentimento non ti appartiene ogni giorno, cara mamma, annaspi, disperata cerchi altre mamme che, come te, semplicemente sopravvivono, al meglio delle loro capacità.

La mamma perfetta non esiste di Kristine Carlson, Kowalski editore, è un manuale di sopravvivenza per donne/mamme, novantanove consigli, già ben 99, da sorseggiare con calma, senza fretta. Kristine Carlson è mamma da oltre vent’anni, oggi nonna, e con estrema pacatezza, senza imposizioni o frasi scontate, scrive nero su bianco le giornate di una mamma moderna, sempre affannata tra impegni, casalinghi e non, e discussioni famigliari. Pur concentrando molta attenzione sul tema adolescenziale, e quindi su prese di posizione dettate da un dialogo sano, l’autrice non dimentica la difficoltà delle neo mamme e cerca, evidenziando i normali difetti, di esaltare gioie e dolori della maternità.

Continue reading La mamma perfetta non esiste di Kristine Carlson, recensione