L’apprendista Babbo Natale, di Bonifacio Vincenzi

copertina babbo nataleAnche Babbo Natale ha diritto di andare in pensione, e poiché è un uomo saggio e previdente la ricerca di chi dovrà sostituirlo inizia con largo anticipo. Babbo Natale intende istruire e accompagnare il prossimo Babbo Natale, altrimenti i bambini di tutto il mondo potrebbero non apprezzare il cambiamento. Ma chi dovrà sostituire Babbo Natale? Un bambino, ovvio!

L’apprendista Babbo Natale di Bonifacio Vincenzi , eBook per Kymaera Edizioni, è una favola natalizia che, a mio avviso, dovrebbe venire letta a tutti i bambini del mondo. Il racconto nella sua semplicità affronta temi complessi e ricchi di metafore e insegnamenti, senza mai cadere nel buonismo troppo marcato.

Ma torniamo al nostro apprendista, Babbo Natale ha scelto, finalmente dopo attenta analisi un Nicolaus lo conquista, non gli resta che comunicare, prima ai suoi folletti e poi all’angelo custode del bimbo, la sua scelta. Ma nel momento dell’annuncio Babbo Natale deve affrontare l’evidente perplessità dei suoi aiutanti: Nicolaus è un bimbo, un bellissimo e intelligente bambino, ma… è Down.

Folletti, angeli e lettori non hanno fatto i conti con la caparbietà di Babbo Natale: Nicolaus è perfetto, che importanza ha se è Down? Ride, gioca, corre, odia le scarpe e un giorno sarà un perfetto Babbo Natale.

Babbo Natale non riusciva a contenere la sua gioia. Quel bambino un giorno, quando sarebbe stato abbastanza grande e preparato per farlo, avrebbe preso il suo posto e avrebbe, nel periodo di Natale, esaudito tutti i desideri dei bambini del mondo. 

Ora a Nicolaus non resta che imparare, non è facile il mestiere di Babbo Natale, aiutato dal suo angelo custode, un po’ strambo ma simpatico, e dal Babbo Natale in carica, un Babbo sempre più entusiasta della sua scelta.

Continue reading L’apprendista Babbo Natale, di Bonifacio Vincenzi