Le streghe della foresta di Pendle, di Mary Sharratt. Zero91 edizioni

Le streghe della foresta di PendleI libri sulle streghe affrontano un rischio enorme, trasformare una piaga della storia dell’uomo in banale storiella romantica, Le streghe della foresta di Pendle, non solo si discosta da molta narrativa superficiale, conquistando il lettore fin dalle sue prime battute, ma fornisce dettagli storici notevoli, grazie all’accurata ricerca in grado di far rivivere bellezze e orrori dell’epoca.

Un merito in assoluto va dato all’autrice Mary Sharratt, il suo libro, pur mantenendo una struttura romanzata, unisce la storia, drammatica, di fine ‘500, alla magia, bianca e nera, lasciando un alone di mistero tra il vero e il fantastico. Il romanzo fonde in maniera sublime le cronache del tempo, terribili e impietose, a fatti apparentemente magici, dando vita a diversi dubbi ancora oggi da svelare: fino a che punto riusciamo a modificare la realt√† storcendola per farla apparire a nostro piacimento? E,¬†cosa riesce a scatenare la furia della donna?

Il romanzo si concentra sulle vicende di un gruppo di donne, e due uomini, accusate di stregoneria a cavallo del XVI e XVII secolo, due narratrici, la vecchia Elizabeth Southerns, chiamata Madre Demdike, e la sua bellissima nipote Alizon, riportano i fatti accaduti, la iniziazione della nonna e la fanciullezza della nipote, raccontate, prima, dall’anziana guaritrice, che lascia in un secondo momento la narrazione a Alizon, protagonista fino alla fine delle nere vicende.

Continue reading Le streghe della foresta di Pendle, di Mary Sharratt. Zero91 edizioni